I RISULTATI

Riskilience

Gli indirizzi operativi per la gestione del sistema di allertamento per il rischio idrogeologico e idraulico ai fini della protezione civile (DPCM 27/02/2004), devono essere aggiornati con azioni standardizzate di comunicazione del rischio e comunicazione d’emergenza. La comunicazione del rischio e della sua incertezza è parte integrante del processo di gestione del rischio in ogni sua fase: prima, durante e dopo il manifestarsi degli eventi stessi.

Queste azioni prevedono l’utilizzo di strumenti di comunicazione digitale innovativi (campagne su piattaforma Facebook Ads, Google Ads, It Alert, gioco-App, RRSS – Risk and Resilience Support System) in base al momento dell’emergenza e ai target (cittadini o decisori – sindaci, responsabili sicurezza aziendali, ospedali, presidi). A queste si affiancano: attività di formazione sulla fase di prevenzione, laboratori e attività di comunicazione e informazione sul territorio, e l’utilizzo delle risorse documentali a disposizioni (archivi storici, testimonianze scritte, targhe di piena ecc…) per meglio sistematizzare le informazioni a disposizione.

Solo in questo modo è possibile supportare il decisore in tutte le fasi dell’emergenza, preparare e coinvolgere i cittadini e le comunità locali, attivare capacità di autoprotezione e diffondere la cultura del rischio.